Buongiorno a tutte mie carissime amiche,
Oggi vi parlerò di quanto l’alimentazione influenza il nostro sistema immunitario.

Vi avverto, l’articolo è un po lungo, ma ne vale la pena di leggerlo fino in fondo.
È molto interessante e soprattutto molto costruttivo per questo periodo storico che stiamo vivendo.

L’esperienza medica e innumerevoli studi condotti nel corso di decenni hanno dimostrato come molte malattie siano legate a deficit nutrizionali specifici e si possano prevenire e curare semplicemente reintegrando, in tempo utile, il micronutriente carente.

Soltanto per citare gli esempi più noti, vale per lo scorbuto nel caso della vitamina C, per il rachitismo nel caso della vitamina D, per la cecità nel caso della vitamina A.

Più recentemente, si è compreso che molte vitamine e alcuni microelementi essenziali sono in grado di influenzare sensibilmente, in modo più o meno diretto, anche l’attività del sistema immunitario e che una loro carenza rispetto al fabbisogno può rendere l’organismo più suscettibile e indifeso nei confronti di infezioni da parte di svariati agenti patogeni.

Le vitamine per le quali sono state raccolte prove di un’azione utile sul piano delle difese immunitarie sono soprattutto la C, la A, la E, la D, la B6, la B9 e la B12.
Tra i microelementi sono, invece, risultati vantaggiosi lo zinco, il selenio, il ferro e il rame.

Più precisamente, le vitamine A, C ed E e lo zinco supportano la funzione barriera della pelle.

Principi antiossidanti come le vitamine C ed E, il selenio, il rame e lo zinco contrastano l’azione dannosa dei radicali liberi e degli altri composti ossidanti costantemente prodotti dal metabolismo energetico e in modo più consistente durante infezioni e infiammazioni. Inoltre, modulano la reattività di diverse cellule chiave del sistema immunitario e influenzano la produzione di sostanze pro-infiammatorie.

Le vitamine A, B12, C, D, E a l’acido folico e i minerali ferro, zinco, rame e selenio lavorano in sinergia per supportare l’attività delle cellule del sistema immunitario. Inoltre gli studi mostrano che tutti questi micronutrienti, ad accezione di vitamina C e ferro, giocano un ruolo nella produzione di anticorpi.

Ecco un elenco di alimenti ricchi di Vitamine e Sali Minerali.

  • La Vitamina C é presente negli agrumi arance, limoni, pompelmi, lime, mandarini. Inoltre è presente in uva, fragole, frutti di bosco, kiwi, melone, peperoni, pomodori e concentrato di pomodoro, broccoli, cavoli, cavolfiori, cavolini di Bruxelles, piselli, spinaci, patate.
  • La vitamina E la troviamo nella frutta secca come mandorle, nocciole, arachidi, e anche in oli vegetali come quello di oliva, di semi, di girasole.
  • La Pro-vitamina A in frutta e verdura giallo-arancio come albicocche, melone, mango, papaya, mandarini, arance, zucche, peperoni, pomodori, carote, in ortaggi con foglie o altre parti commestibili verde scuro come spinaci, broccoletti, bietole, tarassaco, prezzemolo, basilico, rucola e altre insalate.

È bene inoltre ricordare che assumere vegetali ricchi di vitamina C permette di assicurarsi anche un migliore livello di vitamina E, poiché la prima media la rigenerazione endogena della seconda, aumentando la protezione antiossidante complessiva.

  • Sul fronte del gruppo delle vitamine B le possiamo trovare in patate, banane, cavolfiori, fagiolini, frutta secca, asparagi, spinaci, broccoli, cavoli e cavolini di Bruxelles, carciofi, cime di rapa, insalata, pomodori, arance, kiwi e fragole.
  • L’unica fonte vegetale apprezzabile di vitamina D è rappresentata da alcuni funghi, in particolare porcini, spugnole, ovuli, finferli e chiodini.

Tutta la frutta e la verdura assicurano anche un fondamentale apporto di ACQUA (l’idratazione è determinante per la salute e il benessere dell’organismo) e di SALI MINERALI.

  • Quantità apprezzabili di zinco, per esempio, si trovano soltanto nella frutta secca (in particolare, in anacardi, arachidi, pistacchi e mandorle), così come il selenio, di cui sono ricche soprattutto pistacchi e le noci del Brasile.
  • Come noto, il punto di riferimento vegetale per il ferro sono gli spinaci, seguiti da pomodori, patate e broccoli, mentre tra la frutta soltanto quella secca (in particolare, gli anacardi, le noci e i pistacchi) e ne contengono quantità interessanti.
  • Patate, nocciole e altra frutta secca, insieme alle prugne secche e alle verdure con foglie verde scuro, sono, invece, utili per soddisfare il fabbisogno di rame.
  • Altri alimenti che, in virtù del loro contenuto di micronutrienti essenziali, possono sostenere le difese naturali dell’organismo sono le spezie e le erbe aromatiche, vantaggiose anche perché permettono di rendere più appetitosi i cibi senza aggiungere troppo sale.

Tra queste, meritano di essere ricordati soprattutto il peperoncino (fonte straordinaria di vitamina C e vitamina A e dotato di proprietà antivirali e antibatteriche), rosmarino e basilico (ricchi di vitamina C, A e ferro), il pepe (contenente ferro e rame).

Utili per rafforzare le difese immunitarie sono anche zafferano e curcuma, grazie al contenuto di vitamina A e curcumina, sostanza caratterizzata da proprietà antinfiammatorie.

Lo zenzero, oltre a essere una buona fonte di ferro, manganese, zinco, rame, selenio e vitamina B6, sembrerebbe, invece, dotato di proprietà antiossidanti, antinfiammatorie e antipiretiche vantaggiose in caso di raffreddore.

Più certi e indagati i benefici, in termini di prevenzione dei malanni stagionali, del pesce, in particolare quello grasso dei mari del Nord come merluzzo, sgombro, salmone, aringhe e tonno (ma anche sardine e anguille) e di alcuni molluschi (soprattutto, le ostriche per lo zinco e il rame) e crostacei (granchio, aragosta, gamberi e scampi).

In questo caso, gli effetti protettivi favorevoli nei confronti delle infezioni delle vie respiratorie, come raffreddore e influenza, sarebbero dovuti sia all’elevato contenuto di vitamina A e D (presenti soprattutto nel fegato e nell’olio di pesce), selenio, zinco e rame sia agli acidi grassi essenziali della serie omega-3

Infine i legumi sono alimenti dall’elevato valore nutritivo, sia sul piano della composizione in macronutrienti sia su quello del contenuto di micronutrienti essenziali in grado di supportare le difese immunitarie e numerose altre funzioni fondamentali dell’organismo.

In generale, i legumi sono un’ottima fonte di proteine e vanno sempre abbinati a quelle dei cereali (riso e piselli, pasta e fagioli, zuppa di ceci ecc.) per ottenere un alimento completo dal punto di vista della composizione in amminoacidi.

I legumi offrono anche un aiuto più specifico al sistema immunitario grazie al loro contenuto in vitamine e sali minerali. Su questo fronte, le varietà più utili sono soprattutto i fagioli (ricchi di zinco e rame) e i ceci (ricchi zinco e vitamina B6), i fagioli bianchi e le lenticchie (fonti di ferro) e i piselli (ricchi di vitamina B9, meno di, zinco e ferro).

7 kg IN 7 GIORNI. LA VERITA’ NASCOSTA DIETRO UNO SLOGAN.

Dimmi la verità, se io ti promettessi la perdita di 7 kg in 7 giorni, tu ci crederesti?

In realtà questo è un tipico slogan utilizzato per catturare la tua attenzione e per farti continuare a leggere.
Ciò che nessuno ti dice è che questa promessa ti viene fatta solo per incassare subito il tuo denaro, mentre in te continua ad accumularsi la delusione e la perdita di fiducia anche verso chi opera con coscienza e serietà.

Considera pure che queste false promesse ti fanno credere che le soluzioni giuste siano proprio queste e cioè che otterrai il tuo risultato tramite un “MIRACOLO”.

Mi spiego meglio.
Ti elenco ciò che mi viene detto da quasi tutte le clienti di passaggio, domande ed obiezioni che mi vengono fatte durante la consulenza Be-informa.

  • Ti presenti all’improvviso nel mio istituto e chiedi se ci sono pacchetti corpo perchè stai perdendo peso e ti senti flaccida.
  • Ti presenti all’improvviso nel mio istituto e chiedi se ci sono pacchetti viso perchè il tuo viso presenta segni evidenti di atonia.
  • Mi telefoni e chiedi se ci sono promozioni in vista della prova costume perchè sai che negli altri centri estetici si usa fare così.
  • Una cliente mi chiede se anch’io faccio delle promo particolari sui massaggi poichè dalla sua parrucchiera stanno facendo degli sconti che quasi te li regalano.
  • Vai in farmacia per comprare il farmaco che ti serve e ti rilasciano un coupon per fare trattamenti di RADIOFREQUENZA CORPO che ti promettono di dimagrire e tonificare o RADIOFREQUENZA VISO che in 4 sedute faranno scomparire del tutto le rughe dal tuo Viso.
  • Vai a fare una pulizia dei denti e il dentista ti propone un macchinario fantastico che ti fa rimpolpare la pelle e ti promette miracoli e ti appioppa un finanziamento annuale.
  • Per non parlare delle proposte che ricevi (ANCHE SUI SOCIAL) da queste “PSEUDO-ESTETISTE ABUSIVE”.

Massaggi localizzati.

Massaggi interrotti per una depilazione al labbro superiore di altre clienti. (CI VUOLE SOLO UN ATTIMO, NO? MI SCUSI UN SECONDO.)

Telefono che squilla di continuo, e ascolto di conversazioni col marito sul pranzo o sulla cena da preparare.
Fangoterapia, (Magari ALGAGUAM comprati in erboristeria, dove potresti comprare benissimo anche tu stessa).
Pose in cui vieni abbandonata perchè magari in quella mezz’ora c’è una mezza cera da fare.

Non voglio difendere la mia professionalità e il mio metodo di lavoro, ma questo elenco che vi ho descritto e tutto ciò che nel mio istituto non succede oggi e non dovrà succedere mai.

Mi da pi˘ soddisfazione avere cura di te singolamente quando decidi di intraprendere un percorso di trattamenti preceduto sempre da una consulenza e credimi, lo è anche per te, non ti sentirai mai abbandonata.
Alcune persone pensano che la consulenza sia una perdita di tempo, ma non è affatto così.

Se durante la consulenza capisco che il mio metodo di lavoro non va bene per te, non ti propongo nulla, anzi ti indicherò a chi rivolgerti, ma non acquisterai nulla che non ti serva.

Mi spiego meglio, attraverso la consulenza riesco a conoscere meglio le tue esigenze, le tue problematiche, il tuo stile di vita, quanto tieni a te stessa, come era il tuo corpo fino a 5 anni prima, che tipo di alimentazione segui, quanta acqua bevi, se hai allergie particolari e dal momento che utilizziamo prodotti cosmetici e tecnologie molto attive è importante sapere come tratti la tua pelle e se viene sollecitata quotidianamente.

Capire qual è l’obiettivo che ti sei prefissata e se sei veramente pronta al tuo cambiamento.

Grazie a questa analisi approfondita possiamo fare il punto della situazione e capire a monte da dove deriva il problema.

Non a caso la CONSULENZA è il primo incontro che farai con me che ci permetterà di unire tutti i tasselli che hanno provocato il tuo inestetismo e programmare insieme un percorso di trattamenti cuciti su misura per te, per darti sin da subito un risultato perfetto e sbalorditivo.

  • Non ti farò dei programmi inutili solo per prendermi il tuo budget che hai a disposizione in questo momento.
  • Non ti proporrò mai le famose 6 sedute + 2 che fanno miracoli impossibili.

Se vuoi acquistare un programma non strutturato, non studiato e non veramente funzionale nel mio istituto, io al massimo posso consigliarti di eseguire trattamenti rilassanti che ti fanno stare bene, stimoleranno le tue endorfine, ti correggeranno la tua postura e potrai benissimo venire una sola volta a settimana.

Sai perchè ti dico questo?

Perchè per cominciare un percorso di trattamenti specifici tu devi essere pronta e sicura del cambiamento da fare.
Perchè io non ti stresserò facendoti venire in istituto più volte a settimana, ma ti darò delle regole ben precise che tu dovrai seguire a casa.

Tranquilla, sono regole semplici, non ti stresserai.

L’obiettivo è creare un rapporto di serenità con la propria fisicità poichè c’è la necessità di prenderci cura di noi stessi e migliorarci.

La tua Personal Beauty,
Pinella Midolo.